chi sono

È probabile che le scelte cromatiche delle pagine del sito, qualche indizio l’abbiano già dato.
Nonostante non si possano fare distinzioni di genere per mezzo dei colori, ammettilo, lo hai già intuito: dietro Scripta & Co., c’è una donna.

Mi chiamo Ferena Lenzi e, se dovesse costituire un’informazione interessante, sono nata a …

continua

Servizi

Copywriting

È tempo di raccontare, di dialogare e di prestare massima attenzione a quanto si scrive, che è banalmente quanto si vuole sia letto.

Social Media Marketing

Sono tutti lì, a milioni, in numero crescente, su tutte le piattaforme. Pronti a farsi coinvolgere e a condividere.

Marketing Turistico

Il viaggiatore vuole assaporare le emozioni prima ancora di partire. Le parole scritte sono l’anticipazione delle esperienze.

Strategia di comunicazione

Nel marketing i contenuti diventano messaggi credibili, capaci di stimolare fiducia e creare valore.

Facebook

Tra pochi minuti inizia la diretta della cerimonia di premiazione della 38ª edizione del Premio Gambrinus "Giuseppe Mazzotti", sul canale Facebook e YouTube. Tutti connessi!
fb.me/e/1hStBmSbA

#socialmediamarketing
#premioletterario
#giuseppemazzotti
Marco Albino Ferrari
Tipoteca Italiana
Alessandra Viola
... See MoreSee Less

View on Facebook

Quando si parla di digitale, c’è qualcosa che, tutti noi, possiamo fare per aiutare le piccole imprese, tanto colpite da quest’anno così particolare?

Sull’onda di un post visto qualche tempo fa, ecco 4 modi a costo zero!

1. Seguile sui social, interagendo con i loro contenuti: un like, un commento, un segno di apprezzamento può sembrare cosa da nulla, ma sentire la tua vicinanza fa tutta la differenza del mondo! 👩‍💻

2. Word of Mouth: se ti sei trovato bene, raccontalo ai tuoi amici e familiari. Contribuirai a far conoscere il loro servizio, aumentando la notorietà della loro piccola realtà. 💬

3. Lascia una recensione positiva sullo store o sulla piattaforma che utilizzano, condividendo la tua esperienza con altri clienti. 🛍️

4. Posta una foto con il loro prodotto/servizio, taggandoli. Se non ti vuoi esporre in maniera permanente basta anche una story: è un contenuto altamente fruibile e veloce, che aiuterà l’azienda a farsi conoscere! 📸
... See MoreSee Less

View on Facebook

Che la si ami o la si odi, è innegabile: ancora una volta Chiara Ferragni è un’apripista nell’innovare la relazione tra brand e consumatore.

Hai sentito parlare del lancio della sua capsule collection per #Lancôme, avvenuto il 4 novembre? No?

Ebbene, si tratta del primo esperimento di #shopstreaming in Italia: un format nuovo per il mercato occidentale, che rivoluziona l’esperienza di acquisto online unendo le televendite tipiche dell’epoca d’oro della TV a un nuovo concetto di digital selling.

Tramite Livescale.tv, infatti, Lancôme ha sviluppato una piattaforma ad hoc per l’occasione, dove Chiara Ferragni ha presentato live la propria collezione dando vita a un’esperienza unica in cui assistere al lancio, commentare e acquistare in contemporanea.

Tutte le fasi del funnel, dalla notorietà all’acquisto, passando per consideration e interazione, in concept un unico, fluido e immersivo. Il tutto supportato dalla forza dell’urgenza: solo per quel momento, gli utenti si sono ritrovati davanti agli occhi un prodotto da sogno, testato dall’influencer per eccellenza, letteralmente a portata di click.

Con 49K utenti connessi, più di 200K interazioni e un rossetto già sold out durante la diretta, l’esperimento ha avuto un successo importante.

Rivoluzione assoluta del mercato occidentale della vendita online? Per dirlo, rimane solo da testarlo senza un volto d’eccellenza come quello di #Chiaraferragni!
... See MoreSee Less

View on Facebook

La parola stropicciata di novembre.

FRESCATA: sostantivo femminile per indicare un colpo d’aria fredda che può provocare mal di schiena, torcicollo o altri fastidi.

Qui a Treviso il sole splende ancora timido in cielo, ma l’estate di San Martino è ormai passata. Che sia ora di tirare fuori dall’armadio sciarpe e cappelli? 🧣☃️

#parolestropicciate
... See MoreSee Less

View on Facebook

Mai come quest’anno il ruolo del comunicatore è fondamentale.

Non parlo solo di chi racconta un prodotto, un servizio o la storia dell’azienda, rivolgendosi al cosiddetto pubblico. Mi riferisco a chi è incaricato di gestire le risorse umane e di assicurarsi che ogni membro del team si senta parte attiva di un processo, non dimenticato e slegato dal resto dei colleghi.

Lo smart working dei mesi passati e di quelli a venire ha messo in luce un aspetto fondamentale: oggi, più che mai, siamo chiamati a essere comunicatori non solo verso l’esterno della nostra organizzazione, ma anche al suo interno.

Vicini anche a distanza: la nostra nuova sfida è proprio questa.
... See MoreSee Less

View on Facebook

📯📯 È arrivata la rivoluzione che stavamo aspettando.
Google Now ha introdotto la funzione che consente di trovare una canzone cantandola o fischiandola! 🎶

Niente più tentativi improbabili con Shazam o ricerche su Google con «quel ritornello che faceva all’incirca così...».

Le news social preannunciano grandi soddisfazioni per i cantanti sotto la doccia, i tenori alla guida e gli utilizzatori della spazzola come microfono per le performance davanti allo specchio!

La corrispondenza dei brani è già disponibile su Android in oltre 20 lingue (italiano compreso) e in inglese per iOS: tu canti il motivo e l’algoritmo è in grado di trovarne lo schema numerico, così da identificare l’impronta digitale.

Chi l’ha già provato? 🤩
... See MoreSee Less

View on Facebook

A proposito di #naming, oggi parliamo di Google, il colosso dell’informazione il cui nome deriva da… Un errore di trascrizione!

La sua origine viene da Googol, termine coniato agli inizi del ‘900 dal matematico americano Edward Kasner per indicare una cifra estremamente grande da inserire nei calcolatori dell’epoca. Googol, infatti, identifica l’infinito: il numero 1 seguito da cento zeri.

Proprio per questo venne scelto da Larry Page e Sergej Brin, perché ben rappresentava il numero di pagine che intendevano indicizzare con il loro motore di ricerca.

Venne però trascritto in maniera errata al momento della registrazione del dominio: fu così il 4 settembre 1998 nacque #Google!A proposito di #naming, oggi parliamo di Google, il colosso dell’informazione il cui nome deriva da... Un errore di trascrizione!

La sua origine viene da Googol, termine coniato agli inizi del ‘900 dal matematico americano Edward Kasner per indicare una cifra estremamente grande da inserire nei calcolatori dell’epoca. Googol, infatti, identifica l’infinito: il numero 1 seguito da cento zeri.

Proprio per questo venne scelto da Larry Page e Sergej Brin, perché ben rappresentava il numero di pagine che intendevano indicizzare con il loro motore di ricerca.

Venne però trascritto in maniera errata al momento della registrazione del dominio: fu così il 4 settembre 1998 nacque #Google!
... See MoreSee Less

View on Facebook

Che i minuti di cottura della pasta siano tra le informazioni più difficili da reperire sulla confezione, non è una novità. Da tale constatazione, nasce MGM, il Movimento Grandi Minuti che “raccoglie la voce popolare e crea i pack con le indicazioni di cottura grandi”.

Lanciata da Hub09 - Brand People e accolta con grande favore dal pubblico, si tratta di una divertente campagna di sensibilizzazione che richiama l’attenzione dei produttori sulla sofferenza degli italiani «curvi la sera alla ricerca disperata dell’indicazione anelata».

Più veloce di qualunque altro produttore, Pasta Garofalo ha saggiamente cavalcato l'onda e messo sul mercato una confezione in edizione limitata, in cui i minuti di cottura trionfano sul fronte del pack.

Come a dire, la user experience conta non solo online...
... See MoreSee Less

View on Facebook

«La migliore grammatica per pensare il mondo è il cambiamento, non la permanenza. Dell’accadere, non dell’essere. Si può pensare il mondo come costituito di cose. Di sostanze. Di enti. Di qualcosa che è. Che permane. Oppure pensare che il mondo sia costituito di eventi. Di accadimenti. Di processi. Di qualcosa che succede. Che non dura, che è continuo trasformarsi. Che non permane nel tempo».
Carlo Rovelli

Blog

Feste 2020: le campagne di Natale ai tempi del Covid

La comunicazione passa sempre più da un modello sales-oriented a uno engagement-oriented

FARE CONTENT STRATEGY: IL CUSTOMER RELATIONSHIP MARKETING

A cosa serve fare contenuti di valore online?

Instagram Reels: una buona opportunità di brand marketing?

Sono le differenze tra Instagram e TikTok a meritare un’analisi.

Il potere della lettura

Pausa estiva, tempo di letture. Cosa procura dentro di noi leggere un buon libro?
Qui qualche riflessione.

Lo spot Barilla durante il Coronavirus

Lo spot Barilla come esempio di comunicazione durante il lockdown

Confessioni di una copywriter

Il messaggio aziendale (emesso) non può discordare rispetto al comportamento reale.

Newsletter

Per rimanere aggiornato, iscriviti alla newsletter.

Ho letto l'informativa sulla privacy e presto il consenso per quanto riguarda la finalità di ricevere newsletter.


Copyright ©2014 SCRIPTA & CO. SRL C.F. e P.I. 04916020268 - Scripta & Co con Scintille Web Agency